Architettura a rombiCentro diurno a Torino

L'uso di 2 colori su una struttura in legno, viti in tinta, la scelta di realizzare per ogni 4 lastre una fuga più stretta, la disposizione a rombo, la corrispondenza con le finestre delle lastre, sono gli elementi caratterizzanti di questa realizzazione.progetto comune di torino. La struttura di sostegno è stata realizzata in legno autoclavato con squadrette distanziometriche ancorate alle murature regolabili per compensare le differenze di complanarità e distanza.

Superficie:
600 m2
Tipologia lastre:
FACE Life Rosso
Realizzazione:
2009
Progetto:
Progettisti Comune di Torino

Nella foto è possibile notare un particolare architettonico, la differenza di larghezza delle fughe che determina due ordini di quadrettatura.

Notare, l'applicazione a vista delle lastre, le fughe in nero e l'angolazione non usuale dei moduli di rivestimento FACE.